» Home » Agenzia Web Marketing trento » Pubblicità a pagamento

Con questo articolo andremo a spiegare in maniera veramente basica cosa sono le campagne Pay per Click.
Non è rivolto ad esperti del web, ma ad imprenditori e liberi professionisti che vogliono cercare di capire le differenze tra i vari canali di web marketing.

Sia Facebook che Google sono adatte anche alle piccole attività che devono farsi conoscere o vendere servizi nella propria città, esempio Trento e Rovereto, in quanto permettono di far visualizzare gli annunci anche e solo in zone geografiche ristrette.

Che cos’è una campagna PPC o Pay per Click?

Sono tutte quelle attività pubblicitarie sul web in cui, a fronte di un click o di una impression, viene scalato un costo dal budget totale investito.

Le campagne Pay per Click o PPC, dette anche campagne Costo per Click o CPC, sono un’attività permessa, tra le maggiori piattaforme, da Google ADS, Bing e per quanta riguarda i Social, Facebook AD, Instagram e Linkedin.

Il Pay per Click di Google

google ads trento rovereto

Per la ricerca “scale milano”, viene mostrato un annuncio a pagamento dell’azienda Berretta Scale

Lavorare con le campagne Pay per Click o PPC è un’attività oggi molto ambita e che può essere davvero profittevole solo per chi riesce ad analizzare bene i trend del web e del mercato di riferimento a cui appartiene il prodotto o servizio che si vuole sponsorizzare in rete.

Google  permette di gestire una campagna PPC targettizzando gli annunci, ovvero pubblicandoli in rete e facendoli apparire al pubblico o target che può essere maggiormente interessato allo sponsor, impostando un budget relativo ai click effettivi ricevuti da un annuncio, mentre la sua visualizzazione da parte degli utenti, detta Impression, è gratuita.
Ogni campagna PPC va sempre monitorata, dunque con Google Ads è possibile verificare l’andamento del ROI, ovvero il ritorno sull’investimento.

Le campagne pubblicitarie di Google ADS

E’ utile, per non fare confusione tra i vari termini che caratterizzano il web marketing, chiarire che le campagne PPC di Google fanno parte della cosiddetta SEA, ovvero la Search Engine Advertising, un’attività che consiste nella monetizzazione di servizi pubblicitari previo pagamento del servizio Google Ads.

La SEA insieme alla SEO (Search Engine Optimization) fa parte della SEM, ovvero il Search Engine Marketing, che consiste in una serie di attività legate al web marketing, nel primo caso, come si è già spiegato, inerenti alle sponsorizzazioni a pagamento, e nel secondo caso, quello della SEO, inerenti all’uso strategico di keywords per scrivere dei testi ottimizzati per il web, rientranti tra gli interessi di ricerca degli utenti.

Le campagne su Google si basano essenzialmente sulla selezione di parole chiave ricercate dall’utente, e per quanto riguarda le campagne Display, su interessi.
E’ possibile poi filtrare ulteriormente per zone geografiche (es. mostrare gli annunci solo a chi si collega da Trento e cerca “realizzazione siti web trento“).

Tra le varie tipologie troviamo:

  • Google Search: comprende gli annunci sponsorizzati nella SERP di Google, che compaiono dopo la digitazione di un utente, di determinate keywords inerenti al contenuto dell’annuncio; tale annuncio ha le sembianze di un comune risultati di ricerca, ma con presenta la dicitura “ann.” e può essere creato inserendo tutte le informazioni necessarie per la vendita del brand sponsorizzato.
  • Google Shopping: è un servizio che funge da vera e propria vetrina digitale, infatti Google crea un box con delle foto dei prodotti del brand sponsorizzato, all’inizio di una pagina web, in seguito alla ricerca degli utenti. In tal caso l’inserzionista si impegna a caricare una scheda prodotto, impostando la cifra che intende pagare per ogni click sull’annuncio.
  • Display Advertising: gli annunci di questa tipologia di campgna PPC non appaiono nelle pagine dei risultati di ricerca di Google, ma all’interno delle pagine di siti web partner che aderiscono ad un network pubblicitario; questi annunci hanno una grafica piuttosto accattivante in grado di attirare l’attenzione degli utenti in modo piuttosto repentino. Spesso vengono utilizzati e sono molto efficaci per fare retargeting.

Ma quanto si spende per una campagna PPC?: il costo di un click può variare da pochi centesimi di Euro, a diverse decine di Euro in quanto il valore di ogni chiave/annuncio viene calcolata in base ad un’asta. Tra in fattori principali che influenzano l’asta e quindi il valore del click abbiamo (versione molto semplificata):

  • La concorrenza
  • La qualità dell’annuncio
  • Il CTR, cioè la percentuale di persone che clicca sull’annuncio, in base a quante volte viene visualizzato
  • il valore massimo disposti a pagare per un click
  • la pagina di atterragio sul sito web

Sponsorizzate Facebook

Le sponsorizzate di Facebook funzionano in maniera simile a Google per quanto riguarda l’utilizzo del budget.
Per ogni click, impressions o visualizzazione di video viene eroso il budget totale.

La differenza sta nella selezionato del target, che qui potrà essere filtrato su:

  • età
  • sesso
  • luogo
  • interessi
  • pubblici creati ad hoc
  • retargeting

Si possono poi creare campagne con intenzioni e obbiettivi diversi, ecco alcuni esempi:

  • Awareness o notorietà: tali campagne permettono di mostrare gli annunci per aumentare la popolarità di un brand e di impostare un reach ovvero un massimo numero massimo di utenti raggiungibili;
  • Interazione: sono campagne che permettono di visualizzare agli utenti sui social quei post pubblicati su una pagina che hanno riscontrato maggiore engagement e transazioni, offrendo anche la possibilità di visualizzare video, di scaricare app o di richiedere maggiori informazioni all’azienda inserzionista, compilando un form o contattandola tramite il Messenger di Facebook.
  • Conversione: sono annunci utili per portare gli utenti a compiere una specifica azione, ovvero una conversione, come il download di una guida, l’acquisto di un prodotto, l’iscrizione a un webinar; inoltre con tali campagne è possibile mostrare un catalogo dell’ azienda ad un pubblico targhettizzato nonché di promuovere le varie location di un’azienda a coloro che si trovano in una specifica zona geografica.
  • Acquisizione contatti: sono campagne che hanno l’obbiettivo di raccogliere contatti, che verranno poi inseriti in processi automatici, allo scopo di generare vendite, di prodotti o servizi

Differenza principale tra Google Ads e Facebook AD

Andiamo a scoprire qual’è la differenza principale tra una campagna Google ed una sponsorizzata su Facebook.

La differenza principale è l’intento di ricerca, a meno che non si parli di remarketing, con una campagna facebook si va ad intercettare un pubblico freddo, cioè un pubblico che in quel momento non è interessato alla tua attività o prodotto, ma magari potrebbe esserlo (interesse o bisogno latente). Immaginatevi al semaforo, o alla stazione mentre aspettate il treno, aprite Facebook ed iniziate a curiosare, fondamentalmente state “cazzeggiando”, scorrendo potreste trovare un prodotto che attira la vostra attenzione, entrate e sbirciate, qui possono succedere molte cose, magari il prodotto vi interessa, ma arriva il treno, o il semaforo diventa rosso, e ovviamente l’occasione di acquistare è persa, o come nella maggior parte dei casi, semplicemente curioserete, perchè alla fine eravate su facebook per quello.

Con una campagna Google invece, siete voi che state attivamente cercando un qualcosa o un prodotto, quando cercate una vacanza potreste scrivere, “offerte last minute puglia”, siete già interessati, quindi probabilmente cliccherete sui primi annunci che vi compariranno, ovviamente le pecentuali di acquisto di alzeranno, perchè avrete già in mente cosa e dove andare.

Questo non vuol dire che uno strumento sia meglio dell’altro, esistono processi e tecniche per utilizzare questi canali con ottimi risultati, ci saranno settori in cui sarà più conveniente Facebook, altri Google, ci saranno settori in cui l’utilizzo combinato dei due canali sarà indispensabile.

L’argomento è molto vasto, e qui è stato esposto in maniera veramente base, se vuoi approndire e pensi, come noi, che questi strumenti possano essere utili alla tua azienda, contattaci, saremo felici di studiare con te la soluzione migliore per la tua azienda.

Contattaci

Contattaci senza impegno, ti aiuteremo a migliorare la tua presenza online.
E’ consigliabile prendere appuntamento.

  • Ufficio: Via Pasqui 28, Rovereto (Trento)

  • 328 2727547

  • info@alessandrogiovanazzi.it

Seguici:

Scrivici

Accetto le condizioni di privacy e trattamento dei dati personali